CORSI DI KARATE A GENOVA

Il Centro Discipline Orientali Su Ha Ri Kan organizza corsi di Karate stile Wado Ryu presso il Centro Civico Buranello di via N. Daste a Genova Sampierdarena.

VIENI A PROVARE SENZA ALCUN IMPEGNO!

Puoi fare due lezioni gratuite di prova per capire se la disciplina corrisponde alle tue aspettative.

PALESTRE, GIORNI E ORARI DEI CORSI

LUNEDI

MARTEDI

MERCOLEDI

GIOVEDI

VENERDI

PALACUS ALBARO

TAI CHI CHUAN
09:00 > 10:00

ISTITUTO FASSICOMO

TAI CHI CHUAN
11:00 > 12:00

CENTRO CIVICO BURANELLO

TAI CHI CHUAN
10:30 > 12:00

KARATE BAMBINI
18:00 > 19:00

KARATE ADULTI
18:00 > 19:30

TAI CHI CHUAN
19:30 > 21:00

GENOVA ACADEMY

TAI CHI CHUAN
09:00 > 10:30

PALACUS ALBARO

TAI CHI CHUAN
09:00 > 10:00

ISTITUTO FASSICOMO

TAI CHI CHUAN
11:00 > 12:00

PALESTRA SAN NICOLA

TAI CHI CHUAN
19:00 > 20:30

CENTRO CIVICO BURANELLO

TAI CHI CHUAN
11:00 > 12:00

KARATE BAMBINI
17:00 > 18:00

KARATE ADULTI
18:00 > 20:00

TAI CHI CHUAN
20:00 > 21:00

PERCHÈ PRATICARE KARATE

Praticare Karate è qualcosa di più che fare semplicemente un’attività fisica.

E’ certamente un’opportunità per mantenere il corpo in efficienza e buona salute ma il coinvolgimento del praticante si estende ad una sfera ben più ampia di quella fisica.

Spesso chi pratica karate lo fa per tutta la vita e se, per motivi di forza maggiore, è costretto ad abbandonare, molto difficilmente dimentica l’esperienza vissuta nel Karate.

La pratica di questa disciplina, dunque, incide in modo profondo l’esperienza emotiva di ogni persona.

AUTOSTIMA E FORMAZIONE DEL CARATTERE

saluto_Aurelio_e_bimboGli aspetti educativi e formativi del Karate sono ormai noti da decenni ed i benefici che ne derivano ai singoli praticanti, sia bambini che adulti, hanno una ricaduta positiva anche a livello sociale.

Se ad esempio un bambino timido, correttamente stimolato, riesce ad eseguire con successo gli esercizi e le tecniche proposte superando le iniziali difficoltà, aumenterà la propria autostima e potrà giovarsene nei rapporti interpersonali con i coetanei. Contestualmente porrà le basi per “forgiare” il proprio carattere e porsi di fronte alle difficoltà con un atteggiamento più positivo e “vincente”. Analogamente i bambini più estroversi, attraverso l’esecuzione parametrata degli esercizi proposti, saranno indotti a comprendere che la buona riuscita degli stessi e la loro efficacia passa attraverso un comportamento che tenga conto del rispetto delle regole e dei compagni. E impareranno inoltre che le regole non sono un fastidioso ostacolo bensì un utile strumento comune che serve a far funzionare meglio le cose.

CONOSCERE LE PROPRIE POTENZIALITÀ

Per gli stessi motivi l’adolescente e l’adulto che praticano con costanza ed interesse constateranno piacevolmente che  il loro corpo “funziona” e gradualmente metteranno a fuoco i propri limiti e le proprie potenzialità ponendosi così degli obiettivi concreti e raggiungibili, proporzionati alle loro possibilità ed aspettative.

Centro-Civico-Buranello---Maestro-Verde-e-Roberto-Rossi---Spiegaz.-difesa-da-coltelloLa pratica corretta del Karate insegna a conoscere se stessi, sia fisicamente che mentalmente ed insegna il rispetto del dojo” (luogo dove si pratica) e dei propri compagni.

Col tempo il karateka impara che il suo “saper fare” non è solo un’abilità fine a se stessa ma  incide significativamente sul carattere, e quindi sul comportamento, favorendo la sicurezza e l’assertività. Qualità che possono essere messe a servizio del dojo ma anche estendersi in ambito sociale più ampio, non ultimo quello dell’autodifesa, problema oggi molto sentito e diffuso.

DOMANDE FREQUENTI

TOP