Aspetti mentali essenziali del combattimento

KIKIOJI MIKUZURE FUTANREN

  • KIKIOJI: essere spaventati, prima del combattimento, a causa della reputazione dell’avversario;
  • MIKUZURE: essere spaventati a causa dell’aspetto molto aggressivo dell’avversario;
  • FUTANREN:  allenamento inadeguato.

OGNUNO DI QUESTI TRE ASPETTI PUO’ ESSERE SUFFICIENTE PER FAR PERDERE IL COMBATTIMENTO.

ZANSHIN

E’ la capacità di focalizzare la propria attenzione sull'azione dell'avversario. Ciò deve avvenire senza turbamenti, affinché la propria azione sia la più naturale ed appropriata possibile.

HEIJO-SHIN

E’ l’equilibrio interno di un combattente, che consente di affrontare  qualsiasi situazione senza farsi sopraffarre dalle emozioni.  E’ la capacità di mantenere uno spirito calmo e tranquillo anche di fronte a situazioni di grave pericolo (ad es. la fama di pericoloso combattente dell’avversario od il suo aspetto aggressivo).

MUSHIN

E’ la capacità di mantenere la mente vuota, incontaminata come, ad es. quella dei bambini.

FUDOSHIN

Mantenere uno spirito forte anche in caso di situazioni di intenso dolore o debilitazione fisica.

ICHI GO ICHI E

Affrontare qualsiasi situazione considerando che sia unica ed irripetibile, senza possibilità di replica in caso di errore. Agire quindi con la massima concentrazione e determinazione.

TOP